Polpettone di Verdure e Nocciole con Salsa di Broccolo Romanesco e Capperi Salati

copertina-web
Share Button

Risultare scontati è forse una delle più grandi paure che abbiamo: aspiriamo sempre all’originalità, all’innovazione, all’effetto sorpresa. Guai ad essere prevedibili e banali.

Eppure, a volte, sentiamo il bisogno di sederci un attimo e di raccogliere le idee, di metterci a fare qualcosa di ordinario e consueto, qualcosa che ci possa far sentire al sicuro e che ci faccia rilassare.

In questi momenti vogliamo percorrere strade sicure, conosciute, senza sorprese o colpi di scena: vogliamo tritare, impastare, affettare, affondare le mani in consistenze note e sentire profumi familiari.

Nessun dubbio sul da farsi: un polpettone ci mette sempre in pace con il resto del mondo e poche volte ci sorprende con risultati fallimentari.

Se proprio aspirate all’inedito buttatevi su spezie esotiche, sali aromatizzati e abbinamenti arditi, ma attenzione: in questi casi il cliché è dietro l’angolo.

Ingredienti:

4 zucchine

4 carote

5 piccole cipolle di tropea fresche

un bel mazzo di erbe aromatiche (io ho usato timo limonato, maggiorana, coriandolo, origano e menta)

3 cucchiai di nocciole tostate

400 g di ceci lessati

1 broccolo romanesco

2 spicchi d’aglio

4 o 5 fettine di pane integrale raffermo

Pane grattato

sale aromatizzato alla rosa

Pepe in grani, noce moscata, zenzero qb

Verdure miste a piacere per la cottura

Per la salsa di broccolo romanesco e capperi salati:

1/2 broccolo romanesco scottato al vapore

150 ml di latte di soia al naturale

250 ml di olio di semi deodorato

1 cucchiaio di senape

2 cucchiai di aceto di mele

2 cucchiai di capperi salati

sale qb

 

Procedimento:

Per prima cosa lavare le zucchine, le carote, le erbette aromatiche e le cipolle e tritare tutto in un robot da cucina abbastanza potente.

IMG_7706 (1) copia

Spostare tutto in una padella grande e tostare il composto con qualche cucchiaio di olio evo e due spicchi d’aglio in camicia.

Cuocere a fiamma vivace per alcuni minuti e poi tenere da parte. Intanto pulire il broccolo romanesco e cuocere le cime al vapore per circa 15 minuti (deve rimanere molto croccante).

web-broccolo

Tritare i ceci insieme alle nocciole con qualche cucchiaio di acqua di cottura. Utilizzare il resto dell’acqua di cottura per bagnare le fette di pane integrale.

pane-web

A questo punto unire insieme tutto: il trito di zucchine, cipolle ed erbette, i ceci, il pane bagnato e sbriciolato e metà delle cimette di broccolo romanesco cotte al vapore e tagliate e fettine. Regolare di sale, utilizzandone preferibilmente uno aromatico ed aggiungere le altre spezie. Amalgamare tutto.

trito-web

Per dare la forma del classico polpettone prendere un foglio di carta da forno unta e modellare con le mani: chiudere il pacchetto e lasciarlo riposare in frigo per qualche ora.

E’ possibile anche cuocere subito il polpettone, in quel caso, oltre che nella carta forno, è consigliabile avvolgerlo anche in un foglio di alluminio.

polpettone-web

 

copertina-2-web

Per la salsa di broccolo romanesco e capperi, basterà mettere tutti gli ingredienti in un contenitore alto e stretto e frullare tutto con il frullatore ad immersione.

One response

  1. Complimente per le ricette e il blog!! Sono vegetariana e mi piace esperimentare ricette vegane e raw….li proverò a farli sicuro e altre ricette insieme ai ragazzi del corso di cucina, (insegno cucina a persone adulte diversamente abili)
    Vi lascio il blog : https://arkadia.noblogs.org/
    Saluti!

Rispondi